INCENTIVO SCADUTO

INCENTIVO IN ARRIVO

SIMEST E-Commerce

fino a 500.000€ per il finanziamento e 100.000€ di fondo perduto

Beneficiari: PMI italiane
Agevolazione: Tasso agevolato + Fondo Perduto
Valore: fino a 500.000€ per il finanziamento e 100.000€ di fondo perduto
Apertura bando: 27 luglio 2023
Chiusura bando: Ad esaurimento fondi

Il bando di Simest ha l’obiettivo di supportare la transizione digitale delle PMI italiane e lo sviluppo delle vendite sui canali e-commerce nei mercati esteri.

Le agevolazioni coprono fino al 50% della spesa, e comunque fino ad un massimo di 500.000€, per progetti mirati a:

  • Creare una nuova piattaforma di commercio elettronico proprietaria per la distribuzione all’estero di beni e servizi italiani.
  • Migliorare e sviluppare una piattaforma proprietaria già esistente aumentandone functionalità e mercati coperti.
  • Ottenere uno spazio personalizzato su marketplace internazionali (es. Amazon, eBay) per esportare i propri prodotti.

Rientrano tra le spese ammissibili anche quelle per marketing digitale, formazione del personale, e le consulenze per sviluppare il progetto e-commerce.

Alle PMI vengono concessi finanziamenti a tasso agevolato (0,464% fisso) da rimborsare in massimo 4 anni, di cui 2 di preammortamento. Le imprese innovative, femminili, giovanili ed export oriented possono altresì accedere a contributi a fondo perduto fino a 100.000€.

Il bando ha l’obiettivo di aiutare concretamente le aziende italiane a sviluppare canali di vendita digitali per raggiungere nuovi clienti sui mercati esteri e cavalcare l’onda della transizione digitale in atto.

Scheda tecnica:

  • Tasso finanziamento 0,464%
  • Durata massima 4 anni di cui 2 di preammortamento
  • 25% erogazione anticipo, saldo a rendicontazione spese
  • Contributo 10% importo per PMI innovative, giovanili, femminili ed export oriented
  • Domanda su portale Simest, istruttoria per ordine cronologico

Cosa possiamo fare per te (oltre alla completa gestione della pratica del bando)

  • Analisi del posizionamento attuale dell’azienda cliente sul web e nei confronti dei mercati esteri.
  • Definizione di un piano di sviluppo del commercio elettronico estero, indicando obiettivi, piattaforme/canali da utilizzare e investimenti necessari.
  • Stesura del progetto dettagliato da presentare per l’agevolazione, descrivendo nel dettaglio gli interventi, i costi e i benefici attesi.
  • Valutazione dei requisiti di ammissibilità e stima dell’incentivo ottenibile per il cliente.
  • Creazione o ottimizzazione della presenza online dell’azienda su sito e piattaforme per rispondere agli obiettivi di export e-commerce.
  • Gestione delle attività di marketing e vendita online sui canali identificati, anche in lingua straniera.
  • Formazione del personale cliente per la gestione autonoma dell’e-commerce estero.
  • Assistenza nell’erogazione del finanziamento, rendicontazione spese e reporting sull’avanzamento progetto.
  • Supporto post-bando per consolidare i risultati raggiunti e sviluppare ulteriormente le vendite digitali sui mercati esteri.

 

FAQ


  • Posso accedere al bando anche se non ho esperienza di e-commerce?
    Sì, l’incentivo serve proprio per supportare le aziende nell’avvio di questo nuovo canale di vendita.
  • Qual è la procedura per partecipare?
    Bisogna registrarsi sul portale Simest e compilare la domanda online corredata da un progetto dettagliato.
  • I finanziamenti sono a fondo perduto o vanno restituiti?
    Prevedono un mix di finanziamento a tasso agevolato e possibile contributo a fondo perduto per alcune categorie di imprese.
  • C’è un limite temporale per realizzare il progetto?
    Sì, le spese devono essere sostenute entro 12 mesi dall’approvazione del finanziamento.
  • Posso coinvolgere un’agenzia per sviluppare il progetto?
    Certamente, anzi il supporto di professionisti è consigliato per massimizzare le probabilità di approvazione.
  • Quanto tempo ci vuole per sapere se ho ottenuto il finanziamento?
    Generalmente l’istruttoria dura 4-6 mesi dalla presentazione della domanda.
  • Devo avere già realizzato export per accedere al bando?
    No, non è un requisito indispensabile avere già vendite sui mercati esteri.
  • Posso includere nel progetto più attività come sito, social, marketplace?
    Sì, è possibile prevedere una pluralità di interventi coordinati.
  • C’è un limite al fatturato dell’azienda per accedere al bando?
    No, possono partecipare PMI con fatturato illimitato.
  • Le spese ammissibili includono anche gli stipendi del personale coinvolto?
    No, gli incentivi coprono solo investimenti, formazione e consulenze esterne.
  • Devo avere già realizzato export per accedere al bando?
    No, non è un requisito indispensabile avere già vendite sui mercati esteri, l’incentivo vuole anche supportare l’avvio dell’export digitale.
  • Posso includere nel progetto più attività come sito, social, marketplace?
    Sì, è possibile prevedere una pluralità di interventi coordinati per lo sviluppo del commercio elettronico estero.
  • C’è un limite al fatturato dell’azienda per accedere al bando?
    No, possono partecipare PMI con fatturato illimitato, è invece richiesto di aver depositato almeno 2 bilanci e appartenere alle classi di merito 1-9.
  • Le spese ammissibili includono anche gli stipendi del personale coinvolto?
    No, gli incentivi coprono solo le voci indicate nel bando come investimenti in piattaforme, formazione, marketing e consulenze esterne.

Al bando ci pensiamo noi

Da oltre 10 anni offriamo consulenza per bandi di finanza agevolata, offerti come parte integrante dei nostri servizi di marketing.

Grazie al nostro team interno specializzato, forniamo una gestione completa dei bandi, dalla ricerca alla rendicontazione, trasformando le opportunità di finanziamento in vantaggi competitivi per la tua azienda.

Non aspettare e chiedi supporto

Altri incentivi

A partire da 15.000 €
Agevolazione: Fondo Perduto 50%
Apertura bando: 29 Febbraio 2024
Scadenza: 31/12/2024 - Esaurimento fondi
Beneficiari: PMI
da 1.500 € a 40.000 €
Agevolazione: Fondo perduto
Apertura bando: 16 aprile 2024
Scadenza: 9 luglio 2024
Beneficiari: PMI
Agevolazione: Fondo perduto 50% + 50% finanz. tasso 0
Apertura bando:
Scadenza: fino ad esaurimento fondi
Beneficiari: PMI - Lib. Professionisti
Fondo perduto fino a 22.500 €
Agevolazione: Fondo perduto
Apertura bando: 13 febbraio 2024
Scadenza: 12 aprile 2024
Beneficiari: MPMI [Ateco 10 > 33]